NON CI INDURRE o NON CI ABBANDONARE (La traduzione della sesta petizione del Padre Nostro)

“NON CI INDURRE” o “NON CI ABBANDONARE” (La traduzione della sesta petizione del Padre Nostro)                Recentemente è stata nuovamente messa sul tappeto la questione della traduzione alla sesta petizione del Padre Nostro. Il Santo Padre stesso ha suggerito di cambiarla, seguendo la versione già in uso nella Bibbia della CEI (Conferenza Episcopale italiana) dal 2008 per Mt 6,13 e Lc 11,4: “Non ci indurre in tentazione”, che sarebbe cambiato in: “Non ci abbandonare alla tentazione”. Ovviamente, il cambiamento avverrebbe solo quando approvato dalla CEI con data per l’inizio del suo uso in contemporaneità. Non pretendiamo mettere a giudizio l’opinione del Santo … Per saperne di più

Progetto diabolico contro la famiglia

il Cardinale Comastri: “C’è un progetto diabolico contro la famiglia” Il Cardinale Comastri durante una delle passate celebrazioni in occasione della festa di Sant’Anna nella parrocchia di Sant’Anna in Vaticano Foto: www.pontificiaparrocchiasantanna.it Di Andrea Gagliarducci CITTÀ DEL VATICANO , 27 luglio, 2018 / 10:00 AM (ACI Stampa).-  Fonte: https://www.acistampa.com/story/santanna-il-cardinale-comastri-ce-un-progetto-diabolico-contro-la-famiglia-9187 C’è un “progetto diabolico per combattere la famiglia, e in definitiva per combattere il desiderio di Dio”, e chi “presume di capire più di Dio, perché combattere la famiglia significa questo, è al servizio del demonio”. Il Cardinale Angelo Comastri, arciprete della Basilica di San Pietro in Vaticano, lo sottolinea nell’omelia della … Per saperne di più

Libertà e schiavitù : La libertà cristiana nel Nuovo Testamento

Libertà e schiavitù : La libertà cristiana nel Nuovo Testamento Introduzione: libertà, servizio e schiavitù             L’idea di libertà è entrata nella civiltà occidentale – e ha anche avuto notevole influsso in altre – grazie all’apporto determinante, anche se non esclusivo, del cristianesimo. Tommaso di Aquino riporta un testo molto significativo del Damasceno, proprio quando inizia a trattare, nella seconda parte della sua Somma di Teologia, il ritorno dell’uomo a Dio attraverso i suoi atti: «Come insegna il Damasceno, si dice che l’uomo è stato creato a immagine di Dio, in quanto l’immagine sta a indicare “un essere dotato d’intelligenza, … Per saperne di più

PROFESSIONE DI FEDE di un SACERDOTE

Pubblichiamo la Professione di Fede di un sacerdote, de l’archidiocesis di Bologna, in Italia. Crediamo sia molto utile in questi difficili tempi, e che può aiutare ad altri sacerdoti, religiosi e religiose e tanti laici cristiani. Pubblicato in I tre sentieri 20 FEBBRAIO 2018 http://itresentieri.it/in-questo-clima-di-confusione-un-utile-atto-di-fede-di-un-sacerdote-della-diocesi-di-bologna-che-puo-servire-ad-altri-sacerdoti/   Professione di fede Io, Sac. Alfredo Maria Morselli, parroco in diocesi di Bologna, cercando, con l’aiuto di Dio, di mettere in pratica quanto scrive S. Luigi M. Grignion de Montfort, ovvero portando sulle spalle “lo stendardo insanguinato della Croce; il crocifisso nella mano destra; la corona nella sinistra; i sacri nomi di Gesù e di Maria … Per saperne di più

LE RAGIONI DEL CELIBATO CATTOLICO

LE RAGIONI DEL CELIBATO CATTOLICO [1] Articolo di p. Cornelio Fabro nel suo libro L’avventura della teologia progessista             Si è tornato a parlare ancora, nei giorni nostri, di “crisi del celibato sacerdotale cattolico”. “La pratica e la legge del celibato sono oggi in crisi nella Chiesa cattolica”, si sente dire tante volte senza capire spesso il significato delle parole e dell’intera frase.             La gente si fa ingenuamente eco di rumori senza essere consapevoli che non è la prima volta che questi si diffondono. La prima volta, in Occidente, ed in tempi relativamente moderni, accade nella Germania degli inizi del … Per saperne di più

Le opere di misericordia: Ammonire i peccatori

 1.    Introduzione         Il Catechismo della Chiesa Cattolica parla in modo generico delle opere di misericordia: [2447] «Le opere di misericordia sono azioni caritatevoli con le quali soccorriamo il nostro prossimo nelle sue necessità corporali e spirituali. Istruire, consigliare, consolare, confortare sono opere di misericordia spirituale, come pure perdonare e sopportare con pazienza». Poi descrive con più dettaglio le opere di misericordia corporali. Il Compendio dà invece l’elenco nell’appendice: «Le sette opere di misericordia spirituale sono: Consigliare i dubbiosi. Insegnare agli ignoranti. Ammonire i peccatori. Consolare gli afflitti. Perdonare le offese. Sopportare pazientemente le persone moleste. Pregare Dio per … Per saperne di più

LA RIFORMA PROTESTANTE e MARTIN LUTERO: Rinnovamento o rivoluzione?

In  caso di citazione  chiediamo di menzionare il link del post come fonte. Introduzione – Perché studiare oggi Lutero? Potremo dire, in primo luogo, che con occasione di compiersi i cinquecento (500) anni della chiamata Riforma protestante, questo controverso personaggio storico è stato nuovamente messo in rilievo. Possiamo inoltre aggiungere che in questi ultimi tempi, certi alti rappresentanti della gerarchia cattolica, con un’intenzione in principio ecumenica e di avvicinamento verso il luteranismo, si sono espressi su questo cosiddetto personaggio storico in un modo da attirare molto l’attenzione: – Il cardinale Rienhard Marx, presidente della conferenza episcopale tedesca affermava: «Dopo cinquant’anni … Per saperne di più

CONCEZIONE DELL’ISPIRAZIONE BIBLICA IN KARL RAHNER

CONCEZIONE DELL’ISPIRAZIONE BIBLICA IN KARL RAHNER Notare: Il presente articolo richiede di qualche nozione e uso di termini filosofici e teologici. Ciònonostante abbiamo cercato di presentarlo del modo più semplice e pedagogico possibile. Vi auguriamo una buona lettura. L’articolo critica la posizione di K. Rahner che comunque cerca di presentare con chiarezza. In una conferenza tenuta a Wurzburgo, in Baviera, da ormai ben più di cinquanta anni, il gesuita tedesco Karl Rahner sviluppava una sua teoria sull’ispirazione biblica. La sua esposizione sarà ampliata e arricchita in un articolo pubblicato in diverse lingue verso 1970.[1] Lui afferma voler partire dal concetto tradizionale … Per saperne di più

LA PROFEZIA DELLE “SETTANTA SETTIMANA”

Il libro di Daniele è un libro di genere letterario apocalittico, forse l’unico di tutto l’Antico Testamento ad avere questa caratteristica esclusiva. Ad ogni modo, la tradizione ebraica e cristiana l’ha sempre visto e interpretato come un libro di profezia ed a Daniele come un profeta e visionario vivo e reale che esisté durante l’esilio dei giudei a Babilonia e sopravisse alcuni anni. E’ stata la critica razionalistica protestante a istaurare il luogo comune che il libro di Daniele dovrebbe esssere molto posteriore nel tempo, datandolo per lo più nel secolo II a. C., durante la persecuzione di Antioco IV … Per saperne di più

L’annunciazione a Maria e l’Incarnazione del Verbo – 25 marzo

Preparandoci alla solennità dell’Incarnazione del Verbo, il prossimo 25 marzo, presentiamo una piccola riflessione esegetica sul vangelo dell’annunciazione a Maria. Sullo schermo solo mostreremo un aspetto di quest’articolo. L’articolo completo può essere scaricato in PDF, in questo link. Si tratta di una versione più aggiornata e completa di un articolo già pubblicato da noi nel 2104. Buona lettura e buona festa dell’Incarnazione del Verbo. L’ANNUNZIAZIONE A MARIA: Lc 1,26-38[1] A) Testo (edizione CEI): 26Nel sesto mese, l’angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nazareth, 27 a una vergine, promessa sposa di un uomo della casa di Davide, … Per saperne di più